BRIGADE FRANKREICH

 La Waffen SS francese 

JEAN MABIRE

Brossura

Pag. 416  

cm. 15x22

ISBN: 978-88-98996-73-5

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 30,00 

 

Proposta dalla NovAntico Editrice nella versione in lingua italiana sinora inedita, è qui contenuta la prima parte della trilogia dedicata da Jean Mabire ai volontari francesi che si trovarono a lottare a fianco della Germania.

La loro storia è narrata partendo dalla dolorosa constatazione di trovarsi, dopo la cocente sconfitta del proprio Paese, a condividere le stesse ragioni del nemico di ieri, chiamati ad affrontare una lotta comune per la libertà del Continente, al di sopra delle esiziali distinzioni che avevano visto i loro popoli contrapposti in armi.

Confluiti nella Waffen SS e cresciuti di numero, essi formarono la Divisione Charlemagne dove giovanissimi e uomini maturi furono impegnati duramente, distinguendosi nella difesa dell’Europa sul Fronte Orientale.

Destino volle che nel maggio del 1945, tra gli ultimi difensori di Berlino, estremo baluardo altamente simbolico per quei combattenti, si annoverassero i loro superstiti manipoli, a testimoniare un cameratismo ed una fedeltà ai princìpi che li avevano accompagnati e sorretti fino all’ultimo confronto.

 

L’Ahnenerbe in Finlandia

  Le ricerche antropologiche sul fronte della Carelia 

FEDERICO PRIZZI

Raccolta degli studi pubblicati da Yrjö von Grönhagen

Brossura

Pag. 340  

cm. 21x24,5

ISBN: 978-88-98996-67-4

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 35,00 

 

Dopo aver analizzato le spedizioni in Tibet e in Amazzonia, continua l’avventura editoriale della Novantico Editrice dedicata alle spedizioni dell’Ahnenerbe.

Federico Prizzi, antropologo e strorico militare, nonché direttore della collana di antropologia Irminsul, ci conduce sulle orme delle ricerche etnografiche condotte dall’antropologo finlandese Yrjö von Grönhagen ripubblicandone gli studi svolti, tra cantori di rune e scimani, in Carelia, l’antica terra mitica dei popoli finnici già cantato nel Kalevala.

Il testo, infine, è impreziosito da un saggio sulla magia cerimoniale di campagna della giornalista e scrittrice Gabriella Chioma.

SIGFRIDO

 L’eroe leggendario protagonista di un viaggio che s’inizia alle origini della storia europea 

A cura di Ernesto Zucconi

Brossura

Pag. 202  

cm. 29,7x21

ISBN: 978-88-98996-72-8

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 26,00 

 

L’origine di Sigfrido, il biondo eroe-semidio che ha ispirato letteratura, pittura, musica, cinematografia, si perde in un lontano passato dove si intrecciano elementi mitici, leggendari e nondimeno storici che risalgono alla civiltà dei Celti, riferimento indispensabile per comprendere i tratti comuni riscontrabili nei costumi delle popolazioni europee. “A distanza di millenni - come ebbe modo di ricordare Giovanni Spadolini - l’Europa delle patrie, l’Europa dei muri crollati sente l’insufficienza dei suoi denominatori diversi, cerca un filo comune, un ricordo maggiore, al di sopra degli stessi organismi politici”.

Nell’età del Romanticismo la figura di Sigfrido ispirò l’estro artistico di scrittori, musicisti (Wagner), illustratori che ne immortalarono in capolavori la leggenda.

Nel Novecento il cinema (Fritz Lang) e successivamente la televisione mantennero alta la popolarità del Nibelungo al quale, tra l’altro, era stata intitolata nella Prima Guerra Mondiale l’importante linea strategica tedesca, ripristinata negli anni Trenta e divenuta l’estremo baluardo difensivo nel vano tentativo di arrestare l’invasione anglo-americana.

L’avvento dei racconti a fumetti ha rinverdito ulteriormente la fama di Sigfrido, presentando avventure che, dagli anni Quaranta del secolo scorso sino ai giorni nostri, hanno entusiasmato generazioni di lettori d’ogni età. Al riguardo, in questo volume è contenuta la produzione completa del torinese Armando Monasterolo, un serio “artigiano” che merita di essere riscoperto, autore negli anni

Cinquanta dei testi e dei disegni qui presentati.

Ernesto Zucconi

 

L’eterna bellezza del mito

 Leni Riefenstahl 

SONIA MICHELACCI

Brossura

Pag. 192  

cm. 13,3x21,4

ISBN: 978-88-98996-74-2

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 16,00 

 

C’era una volta una bambina che sognava di diventare ballerina, una ballerina che voleva diventare attrice, una attrice che si innamorò della regia e infine una regista che incontrò il Führer e diventò la migliore poiché Adolf Hitler le offrì l’estetica del Nazionalsocialismo rappresentata dalla forza del Socialismo, dalla virilità dei suoi giovani e dalla Nazione, le offrì cioè quel qualcosa di nuovo che l’avrebbe fatta diventare Leni Riefenstahl.

 

 

 

Insurrezione e Resurrezione

 Bellicosa e regolar poesia in sfregio alla vil democrazia 

 Liliane Tami 

Brossura

Pag. 156  

cm. 13,3x21,4

ISBN: 978-88-98996-75-9

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 15,00 

Le Rune sono il sussurro con cui gli Dei parlano agli uomini. Esse sono magiche: rendono i concetti realtà. La Runa della parola e della poesia, Ansuz (in quarta di copertina), ci consente di conoscere il nome delle cose e renderle reali. La poesia è atto concreto nel mondo: Odino infatti fonde la furia guerriera con il poetare (dal greco poieo, fare). Nel corso dei millenni la furia creatrice della specie ariana si è sempre manifestata con impeto, creatività e rispetto della forma stilistica: dai racconti in metrica di Dei e guerrieri di Omero, cieco come Odino, sino allo Sturm und Drang preromantico le più nobili passioni sono state espresse con strofe e rime ben precise, elogiando la potenza del popolo e le grandiose gesta belliche della propria comunità. Wotan, nome germanico di Odino, significa furioso e, come lui, ogni poeta che ha bevuto l’idromele della poesia (composto dal sangue del saggio Kvasir e il miele) non può astenersi dal vivere la poesia come atto eroico e religioso. Senza dimenticare il conteggio delle sillabe.