A DESTRA DELLA CITTÀ PROIBITA

 Genova quelli che non si arresero 

Sergio Pessot - Piero Vassallo

Brossura

Pag. 244  

cm. 13,3x21,4

ISBN: 978-88-98996-69-8

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 25,00 

 

Gli studi ormai numerosi sulla Repubblica Sociale Italiana non la fanno scaturire e svolgere – come la logica più elementare vorrebbe– dal seno del Regime, ma ne rilevano solo gli elementi di contraddizione e di contrasto, e addirittura la saltano per guardare agli spunti ideali del primo fascismo (il citatissimo “programma di San Sepolcro”) – e per cercare il “rosso” in una impresa dove palesemente predomina il “nero”. Così quasi tutti finiscono per fermarsi dinanzi al fenomeno apparentemente inspiegabile dei giovanissimi non ancora diciottenni che corsero ai centri di arruolamento per combattere una guerra perduta, e nessuno bada al fatto evidente che quei ragazzi avevano avuto dieci anni al tempo delle guerre d’Africa e di Spagna, erano cresciuti in quello che una popolare e stupenda del tempo chiamava “clima di battaglia e di vittoria”, non si rassegnavano quindi alla sconfitta, volevano malgrado tutto e contro ogni evidenza, giocare ancora una carta, come per fare violenza alla sorte avversa, e si schieravano – altro fatto inesplicabile – dalla parte ormai sicuramente battuta non solo per rispetto dei patti e per fedeltà alle alleanze, ma perché da quando avevano aperto gli occhi sul mondo, la lotta contro l’Occidente capitalista e contro l’Oriente comunista era stata la battaglia originariamente sollevata e poi coerentemente condotta dall’Italia come rispondendo alla sua profonda natura.

 

L’Ahnenerbe in Finlandia

  Le ricerche antropologiche sul fronte della Carelia 

FEDERICO PRIZZI

Raccolta degli studi pubblicati da Yrjö von Grönhagen

Brossura

Pag. 340  

cm. 21x24,5

ISBN: 978-88-98996-67-4

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 35,00 

 

Dopo aver analizzato le spedizioni in Tibet e in Amazzonia, continua l’avventura editoriale della Novantico Editrice dedicata alle spedizioni dell’Ahnenerbe.

Federico Prizzi, antropologo e strorico militare, nonché direttore della collana di antropologia Irminsul, ci conduce sulle orme delle ricerche etnografiche condotte dall’antropologo finlandese Yrjö von Grönhagen ripubblicandone gli studi svolti, tra cantori di rune e scimani, in Carelia, l’antica terra mitica dei popoli finnici già cantato nel Kalevala.

Il testo, infine, è impreziosito da un saggio sulla magia cerimoniale di campagna della giornalista e scrittrice Gabriella Chioma.

Avventura in BIANCONERO

PAOLO TURRISI

Brossura

Pag. 106  

cm. 13,3x21,4

ISBN: 978-88-98996-68-1

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 13,00 

 

…Tutto questo perché?

Per averlo fatto, semplicemente per averlo vissuto…

…Avrei poi cambiato idea una, due, tre volte, ma non infinite volte...

...Un’altra notte sarebbe arrivata e in un’altra attesa mi sarei consumato...

…La mia anima percepì per la prima volta il desiderio naturale di farlo quando era il momento di fare. Come un assetato bevevo e come un affamato mangiavo…

AVANGUARDIA

 Settimanale della Legione SS Italiana - 1944-45 

a cura di Ernesto Zucconi

Brossura

Pag. 114  

cm. 29,7x21

ISBN: 978-88-98996-66-7

Contiene DVD con tutti i numeri del giornale

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 26,00 

 

Da tempo la casa editrice NovAntico era alla ricerca di un importante tassello di documentazione storica, da aggiungere ai numerosi già proposti nel quarto di secolo di attività: l’impresa di reperire tutti i 58 numeri di “Avanguardia”, settimanale delle SS Italiane pubblicato fra il 1944 ed il 1945, non è stata facile, ma alla fine la perseveranza è stata premiata.

Oggi è finalmente possibile, nel compact disc allegato al presente libro, “sfogliarne” pagina dopo pagina la raccolta completa, pazientemente restaurata.

Essa viene presentata da una parte introduttiva riguardante la sintesi del processo evolutivo dell’unità militare costituita da volontari e divenuta la 29ª Waffen SS, accompagnata da altre notizie relative alla rivista stessa ed al profilo di alcuni tra i suoi più rappresentativi collaboratori.

IL NAPALM NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

 Nascita e impiego di un’arma di distruzione di massa 

MAURO FRANCIOLINI

Brossura

Pag. 128  

cm. 21x29,7

ISBN: 978-88-98996-70-4

Stampato nel 2019 da NovAntico

 € 26,00 

 

Il napalm era finito sotto i riflettori, suscitando grande sdegno nell’opinione pubblica mondiale come la scoperta di un’orribile verità, sebbene la sua nascita e il suo impiego risalissero ad almeno trent’anni prima, all’epoca della Seconda guerra mondiale, quando il napalm era stato acclamato come un “eroe” per avere contribuito in maniera decisiva ad annientare le principali città del Giappone, bruciando centinaia di migliaia di civili in esse residenti.